Nuovi bonus natalizi su Waze

Come spesso ci ha abituato Waze in occasione delle festività mette in strada dei bonus a tema per permettere di raccimolare punti extra ai suoi utenti.

In occasione delle festività natalizie questo appuntamento si è rinnovato e da ieri si possono trovare sulle mappe dei Fiocchi di neve da 2 punti, dei dolcetti natalizi da 10 punti e i più rari Cappelli da Babbo Natale da ben 100 punti.

Continue reading

Waze 2.0.0.1 non funziona sugli smartphone con display piccoli

Parlando oggi del concorso di Waze per gli utenti Android, iPhone, BlackBerry e Nokia mi son ricordato di provare waze che l’altro giorno si è aggiornato alla versione 2.0.0.1 e … sorpresa!!! non funziona, praticamente quando provo ad avviarlo vedo solo lo splash screen e poi crasha.

Ho segnalato il problema agli sviluppatori e mi hanno risposto che la nuova versione ha un problema con i display piccoli ( … nooo anche loro discriminano i display come skype …), ad esempio il mio Wildfire, e consigliano di fare un downgrade alla 1.9. Visto che nel market questa versione non si trova mi hanno inviato un link per scaricarla http://tiny.cc/and1900. restiamo comunque in attesa che correggano questo problema!

Prima di installare la versione 1.9 è necessario disinstallare la 2 altrimenti continuerà a crashare!

Waze Contest: vinci un iPad

I siti http://www.androidiani.com, http://www.iphoneitalia.com, http://www.blackberryitalia.it e http://www.nokioteca.net/blog/ sono stati scelti da Waze per un singolare contest con un iPad in palio.

Gli utenti dei vari OS per cellulari e smartphone che usano waze troveranno sulle loro mappe delle icone con i loghi dei loro piattaforme. Ogni utente dovrà prendere le icone della propria piattaforma, mentre se prenderà icone degli altri OS non acumulerà punti. Al termine del contest il blog vincitore e il rispettivo utente vincitore riceveranno un iPad in regalo.

Il contest è iniziato il 6 ottobre e terminerà il 20 ottobre per cui affrettatevi a connettervi!!!

Link ai vari blog:

http://www.androidiani.com/news/waze-vinci-un-ipad-con-waze-e-androidiani-15680

http://www.iphoneitalia.com/contest-vinci-un-ipad-con-waze-e-iphoneitalia-151559.html

http://www.blackberryitalia.it/mod.php?v=articoli&op=view&id=3359

http://www.nokioteca.net/blog/2010/10/waze-contest-sfida-tra-smartphone-partecipa-e-vinci-un-ipad/

Finalmente Skype per Android

Oggi la lunga attesa è terminata … forse. Skype ha finalmente rilasciato Skype per Android e si può scaricare gratiutamente dall’indirizzo http://skype.com/m … il link per scaricare skype porta all’Android market ma sfortunatamente l’app ancora non è presente … probabilmente è solo ritardo nella pubblicazione tra i vari market nel mondo.

Comunque la lunga attesa è finita e finalmente gli utenti Android (2.1 o superiori) potranno usare skype per effettuare chiamate, gratuitamente le Skype to Skype e a pagamenti le altre, sia sotto rete WiFi che sotto 3G. Ovviamente anche gli instant message sono compresi e gratuiti, nessuna nuova invece per quanto riguarda le video chiamate.

Appena sarà possibile scaricare l’app dal market il post verrà aggiornato!

UPDATE 1 [13:00 – 5/10]

Skype al momento non è disponibile per HTC Wildfire a causa della risoluzione del display che dev’essere di almeno 480×320 … a sembra una limitazione assurda per un app che deve solo chiamare e mandare IM … capisco dovesse fare video chiamate. Oltretutto questa versione non sembra funzionare sui Samsung Galaxy S … un fix verrà fatto in futuro

HTC Wildfire: recensione

A fine luglio ho deciso di togliermi uno sfizietto e cambiare telefono, era da un po’ che guardavo agli smartphone con Android ed ero veramente curioso di provarli, anche se visto i costi ero anche un po scettico a mollare il caro vecchio nokia per saltare nel buio.

Fortunatamente HTC ha commercializzato uno smartphone di fascia bassa, nello specifico il Wildfire, che ha un costo più abbordabile, ha un design carino e pesa solo 118 grammi. Continue reading

Twitter e dintorni

Twitter nel dicembre dello scorso anno aveva annunciato agli sviluppatori che si interfacciano con le sue API che avrebbe cambiato l’autenticazione per l’accesso alla propria applicazione passando alla OAuth.

Perchè questo passaggio? perchè la OAuth è decisamente più sicura e permette di autenticarsi senza dover inserire la propria username e password di Twitter su applicazioni di terze parti, autorizzando l’applicazione direttamente su Twitter, e permettendo di gestire le varie connessioni direttamente dal proprio account. Continue reading